CORSI E MASTERS, COMUNICAZIONI DEL PRESIDENTE

Carissimi Soci ed Amici, tutti sapete che la cultura e l’etica venatoria sono le priorità nel ruolo della nostra Associazione e conoscete l’impegno profuso per i corsi che sono valutati tra i migliori che si tengano.

La nostra ferma volontà di tenere tali corsi credo non sia in dubbio, tuttavia stiamo vivendo un momento particolarmente complesso e delicato.

La pandemia, ancora in corso, ci ha impedito di lavorare la scorsa stagione, quando corsi, programmi e docenti erano pronti a partire con calendari già definiti.

Ora ci troviamo ancora in una situazione difficile e nessuno, al momento, può prevedere come evolverà. Le norme che regolano le riunioni e le manifestazioni sono particolarmente pesanti: distanziamento (quindi sale molto ampie), autocertificazioni dei partecipanti, misurazione temperatura, mascherine, disinfezione mani, sanificazione degli ambienti. Si tenga inoltre presente che, le norme governative, prevedono una responsabilità talora penale per gli organizzatori.

Tuto ciò renderebbe molto complicato lo svolgimento dei corsi, aumenterebbe i costi, senza considerare la possibilità di nuovi “lock-down” che ci costringerebbero ad interrompere le lezioni a tempo indeterminato.

Per tutte queste ragion il Direttivo APEAV (di cui fanno parte anche illustri clinici) ha deciso di attendere ancora per seguire gli sviluppi della situazione e poter tenere le lezioni con sicurezza e maggior facilità.

Ci siamo proposti di considerare, situazione permettendo, una partenza verso fine anno, magari con lezioni più distanziate, per concludere a fine inverno/primavera.

Non ci sembra proponibile, invece, tenere i corsi via “smart-working” in quanto non tutti sono in condizione di seguirli ed anche perché ci chiedono firme di presenza per ogni incontro.

Avremmo, inoltre, difficoltà a riunire commissioni d’esame ed a tenere le prove stesse.

Chiediamo a tutti coloro che sono interessati e ripongono stima e fiducia in APEAV, di controllare su questo stesso sito ove daremo tute le notizie per tempo.

Nella speranza che la situazione evolva positivamente, rivolgo a tutti  gli auguri più sinceri.

Michelangelo Federici di Gorzone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *